mercato-immobiliare

Il mercato immobiliare romano ha fatto registrare nel quarto trimestre del 2014 +19.8% di transazioni, +13.9% nel risultato annuale, rispetto allo stesso periodo del 2103. Si tratta dei primi dati positivi dal 2008, anno in cui è cominciata la severa flessione che ha portato a un calo complessivo del 50% di compravendite rispetto a oggi. Sono i dati che sono stati commentati nel corso del convegno Fimaa – Confcommercio Roma in programma al Tempio di Adriano.
“Ci troviamo di fronte ai primi segnali di ripresa, che seppure lievi, ci fanno capire che non tornerà il periodo che abbiamo passato. Non tornerà perché è ormai finito quel modello economico che perseguiva l’egoismo – ha affermato nel suo intervento il presidente di Confcommercio Roma, Rosario Cerra – Oggi, e domani, dobbiamo cercare la collaborazione e non dobbiamo temere la concorrenza, se è una concorrenza leale e che opera con le stesse regole”.
A fronte degli scambi in aumento, il mercato è ancora lievemente in negativo per quanto riguarda i prezzi degli immobili venduti, ma tendenzialmente avviato verso la stabilità. Il 2014 si chiude infatti con i prezzi in leggera discesa, -4,5%, nei primi mesi del 2015 la percentuale si attesta al -2% per stabilizzarsi con tutta probabilità nel secondo trimestre. Le previsioni parlano di un anno o due per andare verso un saldo positivo”.
I mutui sono oggi più accessibili, con interessi meno onerosi, tassi intorno al 3% o 4%; in crescita il numero di prestiti erogati dalle banche. Sono quindi oggi accessibili sul mercato immobili a prezzi vantaggiosi, quasi al 40% o 50% in meno rispetto al 2008 e mutui migliori rispetto a quelli dell’epoca, ma si registra – secondo gli operatori – una certa paura ad investire sul mercato immobiliare per il timore di un acuirsi della crisi e di un possibile aumento della pressione fiscale. Per quanto riguarda gli affitti, si registra ancora una lieve flessione nell’arco del 2014 rispetto all’anno precedente di circa 3 punti percentuali.

Fonte: Repubblica

Vendita case Roma, studio di settore.

vendita_case_roma

Oggi analizziamo l’andamento di vendita delle case a Roma. Cercheremo di analizzare il più possibile quando conviene investire nell’acquisto di una casa e quale tipologia scegliere.

Progedil 90 e la vendita di case a Roma

Noi di Flor Mart da sempre riteniamo Progedil 90 la migliore agenzia a cui rivolgersi in caso si vogliano acquistare case in vendita a Roma.
La loro storia è iniziata più di 23 anni e quindi come possono non essere leader nel settore di vendita case a Roma? Questa società ha una vasta lista di immobili in vendita e altrettante nuove costruzioni.

Quindi noi vi consigliamo come primo passo, per non sbagliare, di rivolgervi a loro.
Questo è il loro sito web da cui potrete vedere le tantissime offerte.

Nuove costruzioni o no?

Anche questo aspetto va valutato molto bene, infatti scegliere di comprare casa in nuove costruzioni ha molti vantaggi fra cui classi energetiche alte e palazzine di nuova concenzione.
Difficilmente però, troverete le nuove costruzioni molto vicine al centro della città cosa invece che è molto più semplice per quanto riguarda le case in vendita.

Troppe tasse, settore immobiliare in caduta libera

La situazione di declino nel settore immobiliare è impressionante una vera e propria caduta libera. Alcuni capannoni vengono scoperchiati pur di  sottrarsi al pagamento dell’Imu e della Tasi, e come se non bastasse ora viene chiesto di azionare quella norma del codice civile che prevede che l’immobile possa essere di fatto ceduto allo Stato, con il pagamento delle sole imposte ipotecarie, catastali e di registro. La situazione è davvero molto complicata,  gli immobili sono diventati un incubo per gli italiani, nessuno li acquista più, per la poca disponibilità economica, per le tasse che gravano sempre di più sul mattone, per la difficoltà di prendere un mutuo. La domanda nasce spontanea quando gli Italiani riprenderanno ad avere fiducia e ad investire nell’immobiliare ?

Case a Roma, perché acquistarle oggi!

caseTempo fa parlavo con un mio amico che è alla ricerca di una nuova casa a Roma, lui la prima casa a Roma l’ha acquistata nel 1998 quando i prezzi erano sprofondati e la crisi immobiliare sembrava non cessare mai. Tutti quanti all’epoca gli consigliarono di attendere ancora un pò prima di comprare casa per sfruttare al meglio il picco negativo dei prezzi al mt quadro.
Fortuna per lui che aveva bisogno della casa il prima possibile e ne acquistò una nel mese di luglio, da lì a pochi mesi i prezzi non calarono ancora anzi iniziò un’inesorabile ascesa verso cifre pazzesche.

Ora, nel 2014 la casa acquistata da lui per 400.000.000 di lire è quotata ( in un momento negativo per il settore immobiliare ) 630.000 euro. Il valore si è triplicato!
Con questo cosa voglio dirvi?
Che trovandoci in una seconda crisi immobiliare, sicuramente meno impetuosa della prima, bisogna sfruttarla a pieno acquistando e cercando ottime occasioni di case a Roma. Alcune analisi dicono che i prezzi cominceranno una salita già dal mese di gennaio. Vale a dire che, probabilmente, il 2015 sarà l’anno che decreterà il punto di partenza del picco positivo.

Case a roma, ristrutturo e ci guadagno!

Scegliere di entrare nel mondo immobiliare, acquistando e rivendendo le casa a Roma ristrutturate, può essere un buon business, ma bisogna essere certi di acquistare case di buon valore. Tutto sta nello scegliere case belle, ma che non esprimono il loro potenziale, oppure acquistare case già pronte ad essere rivendute aspettando solo il momento favorevole.

Scelta ancor diversa è acquistare appartamenti sulla carta, quindi investire denaro in anticipo e poi al momento in cui i lavori sono terminati, decidere di rivendere l’immobile.

Qualunque sia il vostro progetto per le case Roma, noi crediamo in voi! :)

Monolocale a Roma…il caso della settimana!

images

 

Bentornati nella nostra rassegna, Flor Mart vi propone oggi un caso di ristrutturazione di un monolocale a Roma e di come questo, con il tocco magico, di un interior design abbia cambiato completamente aspetto e sia divenuto molto più appetibile agli occhi di possibili acquirenti!

I monolocale in generale, difficilmente sono arredati con criterio per amplificare gli spazi e questo penalizza tantissimo questa tipologia di appartamento.
Il nostro Interior Design di Fiduca, il famosissimo Alberto ci spiegherà in breve come ottimizzare gli spazi, per prima cosa però dobbiamo trovare un monolocale a Roma.
Noi da sempre consigliamo Progedil 90, la loro serietà e capacità nel lavoro è veramente una spanna sopra alla concorrenza nella capitale.

Quindi per i monolocale a Roma ora sapete a chi rivolgervi ora capiamo come arredarli o ristrutturarli.
Per prima cosa usiamo colori accesi che danno l’idea che le stanze siano sempre un pochino più grandi e poi qualche specchio aiuta! Però senza esagerare!

I mobili io direi assolutamente…MODERNI! mobili in legno scuro, tipici dell’inizio ‘900 appesantiscono l’ambiente e non è certo quello che vogliamo per il nostro monolocale a Roma!

Nuove costruzioni a Roma…da nord a sud!

nuove-costruzioni

 

Per inaugurare il nuovo anno di Flor Mart abbiamo deciso di andare alla ricerca di nuove costruzioni a Roma e aiutarvi nella scelta della vostra prossima casa.
Cerchiamo di capire insieme come scegliere, perchè scegliere e cosa valutare!
Le nuove costruzioni sono sicuramente la scelta giusta per chi è in cerca della sua prossima casa, ma altrettanto per chi vuole acquistare casa come investimento.
Per i secondi la scelta è perfetta!

Per chi è in cerca di casa, invece, bisogna prima capire le esigenze… prima fra tutte la posizione.
Le nuove costruzioni a Roma, quasi mai sono vicine al centro, ma sempre ben collegate.
Noi oggi vogliamo segnalarvi le nuove costruzioni Roma di Progedil 90.
Sul loro sito potrete vedere il vasto “assortimento” di costruzioni sparse da nord a sud e potrete subito notare dalla foto l’accuratezza nei dettagli di questi nuovi immobili.
Le nuove costruzioni hanno moltissimi punti a favore: primo fra tutti il risparmio energetico e la tranquillità di non dover affrontare, nell’immediato, lavori di ristrutturazione interni e alla palazzina stessa.

Con l’occasione auguriamo a tutti i nostri lettori un felicissimo 2014…e al prossimo articolo!